Az. Agr. Floriana Marta Cosentino

Da qualche anno Floriana e Pasquale della Cantina Malopasso hanno deciso di abbandonare la vita di città per dedicarsi completamente alla campagna, alla vigna e al vino. Dopo aver lavorato per alcuni anni dei terreni in comodato d'uso hanno acquistato un'antica vigna, di oltre 80 anni, allevata ad alberello sulle tipiche terrazze etnee.

L'Etna è sempre stato un territorio vocato alla produzione di vino ma dalla seconda guerra mondiale gran parte dei vigneti furono abbandonati. Solo negli ultimi anni si assiste nuovamente ad una valorizzazione del territorio viticolo, sostituendo però i tradizionali impianti con quelli di nuova concezione. Anche le antiche terrazze etnee, che costringono a limitare, se non escludere le lavorazioni meccaniche, vengono sostituite con profonde modifiche di quello che è il paesaggio agricolo etneo. I ragazzi di Cantina Malopasso lavorano per mantenere la tradizione enoica del territorio, sul versante Est, nel comune di Zafferana Etnea in un terreno sciolto, matrice vulcanica e terrazzato.
“Stiamo recuperando e valorizzando questa terra perchè le piante così abbarbicate raccontano una storia, perchè con l'usanza dell'innesto in campo il nerello mascalese e il carricante hanno sfumature differenti, perché il vigneto è ricco di alberi di pere, mele, pesche, ulivi, ciliegie, tutte varietà autoctone che accrescono la biodiversità, perché anche se con un sesto d'impianto 80x80, che ci costringe a coltivare tutto a mano, ci piace. Non siamo certificati, ma dire che coltiviamo in biologico è riduttivo, non ci limitiamo solo a seguire il disciplinare che vieta l'ausilio di prodotti di sintesi, bensì abbracciamo le idee in tema di eticità del lavoro, rispetto ambientale, tutela del paesaggio etc.”

Mostra come Griglia Lista

2 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

2 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
Copyright © 2020 | Ùmmara - All Rights Reserved | Web design