Baron Longo

È recente la ripresa dell’attività piena - intesa come non mera produzione di uve, ma di vino - di questa storica, fascinosa tenuta. Dal 2015 Villa e vigne acquistate nel 1770 dalla famiglia Baron Longo non sono più solo una location scelta per la promozione del territorio, ma base operativa per la vinificazione delle proprie uve, raccolte nei 2,5 ettari circostanti la casa, preziosa per i suoi antichi affreschi e vera piccola gemma della Bassa Atesina, a pochi passi da Egna, nel cuore del Südtirol. Dove c’è un’ampia area boschiva circondata da rocce e propaggini alluvionali, ma anche laghi e l’Adige a segnare il viaggio e il panorama fino a Bolzano. Un panorama che non si colora più solo coi classici Pinot Bianco, Cabernet Sauvignon, Gewürztraminer, ma anche di Solaris, uva bianca resistente a peronospora, oidio e botrite nata in Germania nel 1975 da un incrocio. Un bianco che ringrazia nel nome il sole e la potenziale ricchezza di zuccheri che la sua fibra riesce a creare a quota 1.040 metri a Casignano, Parco Naturale Monte Corno. E sarà merito dei suoli di struttura porfirica, o dei sei mesi trascorsi sui lieviti, ma il risultato colpisce a fondo per concentrazione e finezza. Con una spinta acida accolta in un totale quasi cremoso, ma mai pesante perché armonizzato da un sapido telaio minerale. Tanto che, non parlasse l’etichetta, sarebbe facile degustando pensare a un Riesling.

Mostra come Griglia Lista

1 elemento

per pagina
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

1 elemento

per pagina
Imposta la direzione decrescente
Copyright © 2020 | Ùmmara - All Rights Reserved | Web design