Vina Cotar

A pochi chilometri dal confine italiano, nel piccolo villaggio di Gorjansko, sorge l’azienda Cotar, di Branco & Vasja, nel Carso sloveno. Il carso è una terra di mezzo, abbracciata dall’Italia, dalla Slovenia e dalla Croazia, costituito da un altipiano calcareo delle Alpi Dinariche, che si affaccia sul Mar Adriatico. Nel 1974, la famiglia ha costruito la prima parte della cantina scavata nella roccia e prodotto così il suo primo vino. Nel 1990 imbottigliano i primi vini, che vendono successivamente nel 1998. Su questa terra dolce e amara si coltivano le varietà tipiche della zona, nel massimo rispetto della natura: Refosco, Cabernet Sauvignon, Merlot, Malvasia Istriana, Sauvignon, Vitovska. In un’area caratterizzata dai venti Mornik, che spira dal mare, dalla Bora, che soffia da nord e da una terra rossa, riportata dalle depressioni carsiche (doline), si estendono i 7,5 ettari di terreno, divisi in otto parcelle, coltivati secondo le pratiche di un’agricoltura biodinamica. Sulle etichette le impronte digitali di Branko e Vasja: una firma di garanzia della qualità delle due linee prodotte: Drazna e Cotar, che si differenziano unicamente per un più lungo invecchiamento della linea Cotar. La punta di diamante è la Vitovska, nel quale si ritrovano tutti gli aromi e i sapori della terra rossa del Carso.Sono tutti vini unici e carismatici, che solo una terra come il carso è capace di regalare.

Mostra come Griglia Lista

2 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

2 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
Copyright © 2020 | Ùmmara - All Rights Reserved | Web design